Valsabbina vincente e felice

Nel turno infrasettimanale dei Halloween la Banca Valsabbina conquista una vittoria importante ai fini della classifica in tre set sulla Bosca San Bernardo Cuneo. Sugli scudi Camilla Mingardi con 23 punti, doppia cifra per Rivero. Per le ospiti best scorer Lise Van Hecke con 11 palloni messi a terra.

Bella prestazione delle Leonesse bresciane che vincono e convincono contro una Cuneo meno lucida del solito. Merito delle bresciane l’essere scese in campo con la giusta grinta e un ottimo assetto tattico. Tante difese e tanto cuore per la Valsabbina, con Francesca Parlangeli regina della seconda linea, premiata MVP del match.

La Millenium scende in campo Caracuta opposta a Mingardi, Rivero–Segura in posto 4. Veltman e Speech centrali e Parlangeli libero. Coach Pistola risponde con Cambi-Van Ecke, Nizetich-Markovic, Zambelli-Candi, Zannoni in seconda linea. Inizio gara molto equilibrato, 4-4. La Banca Valsabbina prova la fuga con un attacco vincente di Mingardi, 9-5, costringendo coach Pistola a chiamare il time out. Brescia gioca con fluidità, spinge al servizio mettendo in difficoltà le avversarie in ricezione: Speech mura Van Hecke per il 13-7 e Segura sigla il doppiaggio, 14-7. Cuneo esaurisce i tempi a disposizione per riordinare le idee, ma è Brescia a macinare punti e con un preciso attacco di Mingardi segna il 17-7. Veltman in fast ed un ace di Segura regalano l’allungo decisivo per la Banca Valsabbina (21-10), Cuneo reagisce ed accorcia sino al 22-16. Rivero in mani out suona la carica e Brescia chiude con Segura, 25-18.

Dopo gli scambi iniziali, nel secondo set la Banca Valsabbina mette la freccia sull’8-4. Cuneo chiama time out, Brescia mantiene il gap costante a quattro lunghezze, 12-8 Mingardi. Sul punteggio di 13-10 cambio per le biancorosse piemontesi con Frigo al posto di Zambelli, il servizio out delle neoentrata regala il 15-13 per le padrone di casa ma un muro di Candi su Mingardi permette a Cuneo di pareggiare i conti. Veltman in fast risponde a Markovic, 16-16, Cuneo sigla il 16-18. Brescia chiama time out e riprende a correre, coach Mazzola getta in campo Mazzoleni al posto di Speech: Segura mura Van Hecke per il pareggio, Brescia ritorna in vantaggio, 20-19. Pistola sostituisce Nizetich con Rigdon, Van Hecke regala il vantaggio alle ospiti, 21-22, ma Mingardi e Veltman firmano il sorpasso, 24-23. Cuneo annulla la palla set: parziale, dunque, si decide ai vantaggi, Mazzoleni di forza sotto rete chiude, 28-26

Nel terzo parziale Banca Valsabbina conferma tra le titolari Mazzoleni al centro, la Bosca San Bernrando in posto 4 Rigdon. Un attacco di Rivero risponde a Van Hecke, 6-6. Cuneo spinge in attacco, 7-10, Brescia chiama time out e con un muro di Mazzoleni pareggia (11-11). Rivero in pipe regala il vantaggio alla squadra di casa, 12-11, Cuneo firma il controsorpasso, muro di Markovic su Mingardi, 15-16, e coach Mazzola gioca la carta Jones Perry al posto di Segura, Brescia impatta, 18-18, le piemontesi infilano un break di tre punti, 18-21, rientra Segura per Jones Perry. Dai nove metri Rivero pareggia i conti, 22-22, e Mingardi mura Rigdon per il 24-23 e Segura chiude l’incontro, 25-23, dopo chiamata del video check.

Archiviato questo incontro, le Leonesse bresciane rivolgono lo sguardo verso l’orizzonte della prossima gara: domenica 3 novembre, ore 16, al PalaMandela di Firenze contro il Bisonte. Per rivedere la formazione di coach Mazzola tra le mura amiche del PalaGeorge di Montichiari i tifosi dovranno attendere, sabato 9 novembre (ore 20.30) nell’anticipo televisivo contro l’E’piùPomì Casalmaggiore.

Dichiarazioni

Monica Mazzoleni (Banca Valsabbina Brescia): “Sono contenta del risultato, siamo state brave al servizio e nel muro difesa, abbiamo giocato come sappiamo fare. A Firenze sappiamo che è una squadra difficile ma giocheremo una gara alla volta e non ci precludiamo nessun tipo di risultato per strappare punti preziosi”.

Andrea Pistola (Bosca San Bernardo Cuneo): “L’approccio iniziale non è stato buono. Non abbiamo giocato con cattiveria e Brescia ci ha aggrediti nel primo set. Nel secondo e terzo siamo state poco incisive, ce la siamo giocata sino alla fine ma loro sono state più determinanti nel chiudere i punti finali”.

Banca Valsabbina Brescia-Bosca San Bernardo Cuneo 3-0 (25-18, 28-26, 25-23)

Banca Valsabbina Brescia: Jones Perry, River 11, Veltman, Speech 13, Saccomani 1, Mingardi 23, Parlangeli (L), Bridi, Biganzoli, Mazzoleni 2, Caracuta 1, Segura 9, Fiocco, Sala (L). All.: Mazzola.

Servizi vincenti: 5 . Servizi errati: 13 . Muri: 8 . Attacco: .28%.

Bosca San Bernardo Cuneo: Cambi 2, Nizetich 2, Markovic 3, Frigo 2, Candi 10, Agrifoglio, Van Hecke 11, Baldi, Rigdon 7, Zannoni (L), Zambelli, Ungureanu. All.: Pistola.

Servizi vincenti: 1. Servizi errati: 9 . Muri: 6. Attacco: 29%..