Trofeo Don Bosco

Il CENTRO GIOVANILE OSPITA IL TROFEO DON BOSCO

Tre anni di divertimento targati Mens Libera!

Il Trofeo Don Bosco organizzato da Mens Libera si disputò per tre edizioni, in concomitanza con la Festa dell’Oratorio. Nel 2013, in pochi mesi la pallavolo diventò parte integrante della vita in oratorio al Centro Giovanile San Giovanni Bosco di Montichiari. La prima edizione del 2013 vide  la partecipazione di 8 squadre. La spettacolarità dell’evento fu però l’abbattimento di ogni condizione generazionale: sullo stesso campo si potevano vedere ragazzine allora undicenni (classe 2002), tra queste Francesca Magazza che ha poi intrapreso la sua carriera ad alto livello, arrivando a giocare anche nelle nazionali giovanili azzurre. Il torneo lo vinsero i Carpe Diem che in finale superarono la Digital Solution Mens Libera per 3-0.

Nell’edizione 2014 l’esito fu invertito, con la vittoria la squadra dello sponsor Giambattista Treccani, con la Digital Solution Mens Libera che in finale si prende la rivincita sulla Carpe Diem, con il punteggio di 3-0. In campo scesero 12 squadre, con la necessità di allungare la rassegna a 2 settimane, con in campo atleti tesserati per ogni federazione o ente sportivo: dalla Fipav all’Uisp, dal Csi ai non tesserati. Al maschile, il miglior giocatore è stato decretato Simone Chiarini, tesserato Fipav e capitano della Time In Montichiari. Tra le ragazze il premio è andato a Sara Liscioli.

Nell’edizione 2015 il  Trofeo Don Bosco vide la partecipazione di 4 squadre, per un quadrangolare ridimensionato nei numeri. Il motivo è la contemporanea organizzazione dello spettacolare Siqur Salute Volley Cup al PalaGeorge. La formula è rimasta invariata, sempre un torneo misto 3×3, con in campo gli atleti che durante la stagione hanno vissuto abitualmente l’ambiente dell’oratorio. Vincono i Buttala di Là per 3-1, che in finale supera una sperimentale formazione della Digital Solution Mens Libera.